La mission della Fondazione Hans Werner Henze

Michael Kerstan, Settembre 2013

Sarei felice“, scriveva Henze nella primavera del 2007, „se anche in futuro (cioè dopo la mia morte) la mia musica potesse continuare ad esercitare lo stesso effetto di oggi e proseguire a comunicare con un pubblico che si senta a suo agio con le esigenze sociali e culturali del nostro tempo. Bisognerebbe quindi fare in modo di assicurare una continuità, affinché il senso e la forma della nostra concezione culturale europea rimangano vivi e possano essere sviluppati nella coscienza degli amanti della musica e della cultura.

Da questo legato derivano i campi d’azione ai quali si dedica la Fondazione Hans Werner Henze. Uno è il sostegno dell’arte, della cultura e della musica e quindi soprattuto il „mantenimento, la preservazione e la diffusione“ dell’opera artistica, musicale e letteraria di Hans Werner Henze. Anche la ricerca scientifica rivolta all’opera e all’attività del compositore ne fanno parte. Il secondo compito che il Maestro ha affidato alla Fondazione, è il sostegno attivo alle nuove leve musicali, soprattutto ai giovani compositori. I mezzi di cui dispone la Fondazione comprendono la partecipazione a concerti e festival di musica contemporanea, la sviluppo di propri format musicali come anche l’adesione e lo sviluppo di manifestazioni scientifiche dedicate all’opera di Hans Werner Henze. La Fondazione ha inoltre la possibilità di conferire borse di studio a giovani compositori e compositrici.

Componenti della Fondazione

Prof. Dr. Johannes Kreile

Consiglio direttivo

Dopo gli studi di giurisprudenza e di storia del teatro è stato nominato amministratore della Verwertungsgesellschaft der Film- und Fernseh-produzenten ed è avvocato specializzato in media e diritti d’autore. Kreile è membro del consiglio d’amministrazione della Bayerische Landeszentrale für neue Medien, presidente della Richtlinienkommission della FFA Filmförderanstalt Berlin e presidente del comitato della MBA MediaBusinessAcademy. È professore onorario alla Münchner Hochschule für Fernsehen und Film, ha incarichi di insegnamento presso la Johannes Gutenberg-Universität di Magonza e alla Bayerische Akademie für Fernsehen. Numerose pubblicazioni, fra le quali la collaborazione al manuale „Recht im Internet“.

Prof. Dr. Peter Ruzicka

Presidente del Comitato artistico

Compositore (tra l’altro delle opere „Celan“, prima esecuzione a Dresda nel 2001, „Hölderlin“, prima esecuzione a Berlino nel 2008), direttore d’orchestra, sovrintendente e giurista, professore alla Hochschule für Musik und Theater di Amburgo, membro della Bayerische Akademie der Schönen Künste e della Freie Akademie der Künste Hamburg. È stato Sovrintendente del Radio-Symphonie-Orchester Berlin, della Staatsoper di Amburgo e degli Hamburger Philharmoniker. Nel 1996 succede a Hans Werner in qualità di Direttore artistico della Münchener Biennale e dal 2001 al 2006 è stato Sovrintendente del Festival di Salisburgo.

Johannes Debus

Comitato artistico

Direttore d’orchestra. Nel 1999 debutta alla Frankfurter Oper con„Boulevard Solitude“ di Henze. Dal 2001 al 2008 è Kapellmeister a Francoforte. Dirige, tra l’altro, alla Deutsche Oper Berlin, English National Opera di Londra, Bayerische Staatsoper di Monaco, Staatsoper Unter den Linden di Berlino, Lincoln Center New York e l’Ensemble Modern; è stato ospite dei festival di Schwetzingen (prima esecuzione di „MacBeth“ di Sciarrino) e Spoleto (prima esecuzione in forma scenica di „Gogo No Eiko“ di Henze). Dal 2009 è Direttore musicale della Canadian Opera Company di Toronto.