Teatro musicale Balletto 1959 1970

L'usignolo dell'imperatore

Balletto-pantomima di Giulio di Majo,

liberamente tratto dall’omonimo racconto di Hans Christian Andersen

Lavoro su commissione della Biennale di Venezia

Anno di composizione 1959
Riveduto 1970
Durata 17 minuti

Dedicato a Margaret e Ludwig d’Assia

Prima assoluta

Prima assoluta 16. Settembre 1959

Biennale di Venezia · Teatro La Fenice

Regia Franco Enriquez
Scenografia Attilio Colonnello
Ballerina Fiorella Coba

Mimi del Piccolo Teatro, Milano

Direttore d'orchestra Ettore Gracis

Note

Musica teatrale per una danzatrice ed un piccolo gruppo di mimi. La favola di Andersen viene raccontata con semplicità e con accelerata linearità di stile. Il flauto rappresenta naturalmente la voce dell’usignolo, l’ottavino naturalmente imita il rumore dell’uccello meccanico. Gli altri strumenti melodici esprimono le emozioni del giovane imperatore (ancora bambino). Percussione, piano e dànno suggeriscono l’impressione di una stilizzata chinoiserie. Già dall’origine il lavoro è stato eseguito anche più stesso come concerto per flauto.

Hans Werner Henze

Organico

1 Flauto anche Ottavino
1 Clarinetto basso
Percussione 2 Triangoli
3 Piatti sospesi
3 Tamtam
3 Tomtom
Campanella da rumba
[per 4]
Celesta
Marimba
Pianoforte
1 Viola
1 Violoncello
Versione ridotta di Henning Brauel (1970)1 Flautoanche Ottavino
Percussione2 Triangoli
3 Piatti sospesi
3 Tamtam
3 Tomtom
Marimba
Campanella da rumba
Vibrafono (ad lib.)
Campane tubolari (ad lib.)
[per 3]
Celesta
Pianoforte