Teatro musicale Balletto 1957

Ondina (Undine)

Balletto in tre atti di Frederick Ashton

(liberamente tratto da De la Motte-Fouqué)

Lavoro su commissione della Royal Opera House, Covent Garden

Periodo di composizione 1956-57
Durata 110 Minuti

In onore di Dame Margot Fonteyn
Dedicato a Frederick Ashton

Premio della città di Positano 1980

Prima assoluta

Prima assoluta 27. Ottobre 1958

 

Londra · Royal Opera House, Covent Garden

The Royal Ballet
Coreografia Frederick Ashton
Scenografia Lila De Nobili
Parte da protgonista Dame Margot Fonteyn
Direttore d'orchestra Hans Werner Henze

Note

Il vecchio racconto dell’amore del Cavaliere Hulbrand per una strega, ninfa, fantasma o artificio di nome Ondina , quale destino rompe di passioni indomiti delle persone circostante, è il filo rosso che attraversa questa favola, composta secondo la tradizione dei grandi balletti narrativi. Sontuose scene e balli di gruppo di grande effetto, divertissements e giochi d’insieme si alternano con gli “a solo”, i “Pas de deux” e “Pas de trois” di Palemone, della sua fidanzata terrestre e della fatale protagonista celeste.

 

Hans Werner Henze

Cast

Tirrenio ballerino

re delle acque

Undine ballerinauna ninfa, figlia da Tirrenio
Palemon ballerinoil cavaliere infedele
Beatrice ballerinafidanzata di Palemone
ballerinoun eremita
corpo di balloTritoni
ninfe
cacciatori
ospiti
maschere napoletane
pescatori
marinai
popolani
domestici

Organico

 

2 Flauti(2° anche Ottavino)
1 Oboe
1 Corno inglese
1 Clarinetto
1 Clarinetto basso
1 Fagotto
1 Controfagotto(anche 2° Fagotto) 
4 Corni
3 Trombe
2 Tromboni
1 Tuba
Timpani
PercussioneTriangolo
Piatti sospesi
Piatti a due
2 Tamtam
2 Tomtom
Tamburino basco
Tamburo militare
Grancassa
Vibrafono
Campana
[per 3]
2 Arpe
Celesta anche Pianoforte
Chitarra
Archi
Campana dietro la scena