Teatro musicale Balletto 1978 1986

Orfeo (Orpheus)

Una storia in sei scene (due atti) di Edward Bond

Lavoro su commissione del Württembergisches Staatstheater di Stoccarda

Anno di composizione 1978
Riveduto 1986
Durata 110 minuti

Dedicato al corpo di ballo del Württembergisches Staatstheater e al coreografo William Forsythe

Premio della città di Positano 1980

Prima assoluta

Prima assoluta 17 marzo 1979

Stuttgart · Württembergische Staatsoper

Coreografia William Forsythe
Scenografia Axel Manthey
Costumi Joachim Herzog
Direttore d'orchestra Woldemar Nelsson

 

Prima assoluta del versione viennese (per piccolo orchestra) 20 giugno 1986

Wien · Staatsoper

Regia e coreografia Ruth Berghaus
Scenografia Hans Dieter Schaal
Costumi Marie Luise Strandt
Direttore d'orchestra Ulf Schirmer

Note

In questa opera le visioni di Edward Bond della bellezza e dell’orrore della vita sono riunite in un dramma umano: Orfeo sfida gli dei, li smaschera e toglie il loro potere con il suo canto, liberando gli uomini dal terrore della morte, dalla perdita dell’amore e dalla mortalitá.
Un importante impulso alla composizione fu dato nel 1977 – dopo una esperienza di ascolto di molti anni addietro, ripetuta e particolarmente intensa, dell’ “Orfeo” di Monteverdi, che appare poi nella mia composizione come citazione, nella grande aria di Orfeo – dal 2° Cantiere di Montepulciano, dove per una rappresentazione dell’“Orfeo” di Angelo Poliziano (originario della nostra città) mettemo insieme un gruppo di messe in musica dell’“Orfeo” di autori classici e contemporanei, tra cui anche la mia “Tirsi, Mopso, Aristeo”, una Sonata per violino solo scritta alla fine del 1976. Durante questo Cantiere Franco Serpa, il grecista, tenne una intrigante lezione sugli aspetti della tradizione orfica, e svelò a noi ascoltatori con quali modalità, per quali strade le idee e le figure di questa tradizione continuino ad agire nel nostro immaginario, come impronto il nostro pensiero, le nostre sensazioni, in quale alto grado insomma essi appartengano all nostra cultura. Tutte le “Arie di Orfeo” cominciano con le risonare della chitarra. E’ lo stridere e gemere dei fasci nervosi, è il colore dalle cento pieghe, l’oscuro e ombroso, l’argenteo, il pianto, il richiamo cavernoso come di bestie notturne, ed è l’ecoscandaglio della storia, ciò che nel suono della chitarra mi trasporta.

Hans Werner Henze

Cast

Orpheus ballerino
Eurydike ballerina
Persephoneballerina
Hades ballerino
Apollo ballerino
corpo di ballo3 giudici
un capo delle guardie
custodi
guardiani dei defunti
contadini
pazzi
povera gente
persone storpie e folli
ricchi
ragazze
donne
uomini
i defunti
gli amici di Orfeo
mostri
animali

Organico

Versione Viennese

2 Flauti1° anche Ottavino e Flauto contralto
2° anche Ottavino e Flauto basso con amplificatore
3 Oboi1° anche Oboe d’amore
2° anche Corno inglese
3° anche Heckelphon
2 Clarinetti1° anche Clarinetto piccolo
2° anche Clarinetto basso e Clarinetto contrabbasso
1 Sassofono sopranoanche Sassofono contralto
Sassofono tenore
Sassofono baritono e Clarinetto basso
2 Fagotti2° anche Controfagotto
6 Corni
3 Trombe
3 Tromboni
1 Tuba bassa
Percussione ICimbali antichi
Grancassa
Tamburo piccolo
4 Timpani
Claves
Loo-jon
Campane tubolari
Sonagli a mano
Percussione II5 Triangoli
Cimbali antichi
4 Piatti sospesi
3 Tamtam
2 Lastre di metallo
Flessatono
Guiro
Raganella
Percussione IIITamburino
Tamburo piccolo
Tomtom
Boo-bams
Sistri
Eufonio
Vibrafono
5 Campane da gregge
Percussione IVTomtom
Tescini cinese
Flauto a culisse
Marimba
Glockenspiel
Arpa
Celesta
Chitarra
Pianoforte
Clavicembalo
Organo
9 Violini
4 Viole
4 Violoncelli
3 Contrabbassi

 

Sul palco (per danzatori)

3 Flauti dolci
Sistra
Hyoshigi
Nacchere di danza
Crotali
Barile di sake (o Darabukka)
Tamburo a raganella tibetano
Fischi di giocattolo
Fischi da richiamo di caccia
Flessatoni

 

Dietro la scena

1Oboe
1 Corno inglese
1 Sassofono soprano
1 Fagotto
2 Piatti sospesi piccoli
3 Tamtam
Cassa rullante
2 Campane da chiesa
Arpa
Chitarra

 

Sotto il palco

3 Tamtamcon microfoni di
contatto
Cassa rullante
Lastra dal tuono
Sirena bassa