Hans Werner Henze

Compositore della contemporaneità

Ritratto, Monaco 1986

Elenco delle opere

L'opera omnia 1943 - 2012

Elenco degli eventi

In tutto il mondo. Più archivio

Pubblicazioni

Libri, CDs, DVDs

La Leprara

A casa di Hans

„Reibungen zwischen Farce, Tragödie, Buffa und Psychodrama“ intendierte Hans Werner Henze in seiner 1961 bei den Schwetzinger Festspielen uraufgeführten Oper „Elegie für junge Liebende“, einer Produktion der Bayerischen Staatsoper, mit Dietrich Fischer-Dieskau in der Hauptrolle.

Studienarbeit
Technische Universität Dortmund
Fachbereich Musik

GRIN-Verlag, München 2024, 36 S.

In una serie di concerti, il direttore d'orchestra Marco Angius ha eseguito e registrato tre brani di Henze con l'Orchestra di Padova e del Veneto e tre solisti emergenti. Si tratta di "reinvenzioni", cioè strumentazioni, orchestrazioni e variazioni di composizioni di grandi maestri del Settecento.

Il monumentale dipinto "La zattera della Medusa" di Théodore Géricault ha ispirato più volte artisti che hanno elaborato artisticamente la tragedia su cui si basa il quadro, tra cui Hans Werner Henze e il suo librettista Ernst Schnabel. Suoni taglienti, ironia pungente, onomatopee e una drammaturgia avvincente caratterizzano l'opera, che è entrata nel novero delle grandi opere classiche scandalose a causa del clamore suscitato dalla mancata prima. Cornelius Meister ha portato l'"Oratorio volgare e militare in due parti" sul palco della Konzerthaus di Vienna nel novembre 2017 con l'ORF Radio Symphony Orchestra Vienna.

Il sito web della Fondazione Hans Werner Henze è stato lanciato nel settembre 2013 e, dopo anni di lavoro, è ora oggetto di un importante aggiornamento con un design completamente rivisto e molti nuovi articoli inediti, informazioni su Hans Werner Henze e sul lavoro della Fondazione, oltre a un'ampia galleria di immagini.

Nel 2019 è iniziata una collaborazione con il Centro di ricerca Gustav Mahler di Dobbiaco e il dipartimento di musicologia dell'Università di Innsbruck: sotto la direzione del direttore dell'istituto Federico Celestini e del compositore Stefan Hakenberg, è stato creato un laboratorio di composizione, ispirato alle corrispondenti iniziative di Henze a Montepulciano, Deutschlandsberg e Monaco.

Hans Werner Henze (1926-2012) è considerato uno dei più importanti compositori d'opera tedeschi contemporanei, nonché "la figura più colorata della storia dell'arte musicale dopo la seconda guerra mondiale" (Petersen 1988). Negli scritti autobiografici e nelle interviste, oltre alla dimensione politico-umanitaria e pedagogica delle sue opere, ha più volte affermato di intendere la musica come un linguaggio per comunicare con il pubblico. Essere compresi era una preoccupazione essenziale per lui, che si impegnò nel "topos storico della natura linguistica della musica" (Tumat/Zywietz 2019). Anche la sua opera letteraria, che serve in gran parte a spiegare la sua musica, ne è un'eloquente testimonianza.

Ingeborg Bachmann scrisse "Die Zikaden" nel 1955, quando aveva solo 29 anni. Fu la sua prima opera radiofonica per la NWDR di Amburgo. La musica fu composta da Hans Werner Henze.

Una dedica in occasione del decimo anniversario della morte di Hans Werner Henze, il 27 ottobre 2022, su Deutschlandfunk Kultur

Michael Struck-Schloen in conversazione con la Prof. Dr. Antje Tumat, Consiglio di fondazione della Fondazione Hans Werner Henze

Eventi di spicco

Venerdì
08
Marzo 2024
Toppan Hall · Tokyo · Japan

Apollo et Hyazinthus

Yomikyo Ensemble
Dirigent: Masato Suzuki

Apollo et Hyazinthus
Giovedì
04
Aprile 2024
Auditorium RAI "Arturo Toscanini" · Turin · Italien

Il Vitalino raddoppiato

Orchestra Nazionale della RAI Torino
Violine: Anna Tifu
Dirigent: Marco Angius

Il Vitalino raddoppiato

We use cookies on our website. Some are essential, while others help us to optimize our website and the associated user behavior. You can view, change and / or revoke these settings at any time via the privacy settings.